autismo 2 aprile
Uncategorized

Blu ogni giorno

Domani dirò una manciata di cose al WordCamp Torino che è un evento “tutto intorno a WordPress” che è poi anche la piattaforma su cui ho creato e scrivo questo blog.

In mezzo a persone che parlano di cose molto tecniche ci sarà spazio per altri interventi tra i quali anche il blogging come scelta personale e/o lavorativa e lì, in dieci minuti o poco più, dirò che c’è sempre spazio per un blog nuovo e che è meglio un blog in più di uno in meno.

Dirò che non bisogna essere bravi a scrivere né avere paura che tutto sia stato già detto e scritto e che la propria voce non interessi a nessuno, che si scrive meglio continuando a scrivere e che gli orizzonti, le possibilità di contatto con persone e mondi affini ma anche con chi la pensa diversamente sono una sorpresa da non farsi mancare.

L’autismo ha bisogno di parole e non tutte concentrate in una giornata, il 2 aprile di ogni anno.

Aprite un blog e parlate di autismo nel modo che preferite: proteggete la vostra identità o non fatelo, condividete quello che sapete e quello che vorreste sapere sull’autismo, usatelo come modo di riordinare i pensieri che si aggrovigliano in testa. Anche se pensate di non riuscire a scrivere e anche se pensate di non aver tempo per fare anche questo.

Diteci che cos’è la vita con l’autismo, anzi, la vita con gli autismi, fatelo per voi stessi e per chi sta cercando informazioni e parole in cui riconoscersi mentre aspetta una diagnosi, raccontate figli piccoli e figli grandi: io vi leggerei volentieri per avere un’idea di che cosa sarà il nostro futuro ora che la Bruna ha solo sei anni e mezzo.

Vuoi ricevere i miei post via email?

Non scrivo con regolarità e magari ti interessa sapere quando pubblico un post nuovo senza venire a controllare il blog. Un modo semplice per sapere quando ho scritto qualcosa di nuovo è iscriverti compilando il modulo qua sotto.

Userò il tuo indirizzo email solo per mandarti un estratto di ogni nuovo post e in nessun altro caso.

Standard

7 thoughts on “Blu ogni giorno

  1. Valentina says:

    Daniela da quando leggo il tuo Blog mi sento un po’ meno sola.. leggendoti acquisisco fiducia e capisco che con tenacia, fatica e dedizione si può fare molto..

    • Daniela Scapoli says:

      Ciao Daniela,

      ti leggerò (e in due lingue poi, che brava), grazie per aver segnalato il tuo blog 🙂

      In bocca al lupo, un abbraccio anche a te!

      • Ti ringrazio! Il blog é in due lingue perché siamo italiani ma viviamo in Spagna, e ho cominciato a scrivere più che altro per amici e parenti che sanno di Diego ma non siamo mai riusciti a spiegare bene la situazione a tutti. Io ti seguo sempre, e faccio il tifo per la Bruna…Un abbraccio, restiamo in contatto!

  2. Pingback: Parlare con tutti

Vuoi commentare? Puoi!